Il centro di Terni e la Cascata delle Marmore verranno collegate attraverso un percorso ciclopedonale, denominato ‘Trekking del Nera’ e ‘Ciclovia regionale del fiume Nera’. Il progetto di fattibilità tecnico-economico, dal valore di tre milioni 380 mila euro, è stato approvato questa mattina dalla giunta comunale su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici, Benedetta Salvati. “La delibera di oggi è frutto di un lavoro lungo e articolato – spiega l’assessore – che ha preso spunto da un progetto promosso dal Club Alpino Italiano – Sezione di Terni Stefano Zavka già dal 2012 e si è poi sviluppato in un accordo di programma con la Regione dell’Umbria approvato dalla nostra giunta nel maggio scorso”.

Il progetto è suddiviso in due lotti funzionali: il primo lotto comprende un itinerario ciclopedonale nel tratto Staino-Cervara per uno sviluppo complessivo di oltre 2 chilometri lungo il tratto della sponda destra in salita del fiume Nera e parte del percorso con attraversamento del fiume con un ponte pedonale, con prosecuzione verso il tratto a ridosso della strada provinciale Valnerina, fino al raggiungimento del ponte della ex centrale di Cervara.

Il secondo lotto comprende poi un itinerario ciclopedonale nel tratto Cervara-Cascata delle Marmore per uno sviluppo complessivo di altri due chilometri circa, percorrendo il tratto sul lato sinistro del fiume Nera”.