Il sindaco di Terni Leonardo Latini si è classificato al 20esimo posto dell’indagine Governance Poll con la quale il Sole 24 Ore attraverso Noto Sondaggi misura il consenso degli amministratori locali, in particolare quello dei 105 sindaci delle città capoluogo di provincia. La percentuale di consenso misurata per il primo cittadino di Terni si attesta al 58,2%. Al primo turno delle Amministrative Latini aveva ottenuto il 49,23%, mentre al ballottaggio arrivò al 63,4%.

La graduatoria diffusa oggi dal Sole 24 Ore pone il sindaco di Terni tra i sindaci del Centro Italia con consensi più elevati, insieme al sindaco dell’Aquila, al sindaco di Ascoli, al sindaco di Latina e al sindaco di Ancona.

“Credo che il risultato sia buono – commenta il sindaco Leonardo Latini – e per questo ringrazio i cittadini ternani che forse stanno comprendendo attraverso quali difficoltà economiche, tecniche, normative e congiunturali ci stiamo muovendo. Fare il sindaco è un mestiere complicato e lo è ancor di più nella nostra città. Io sto cercando di metterci tutto me stesso. Sono convinto che dopo il rodaggio iniziale e dopo aver affrontato le numerose emergenze che ci siamo trovati a gestire, sia ora il momento di dare corpo alle idee e ai progetti dei quali la città ha particolarmente bisogno in questa fase così delicata. Siamo certi che riusciremo a farlo con il sostegno di tutti perché ora più che mai occorre presentarsi uniti nella condivisione delle proposte, nel mostrare le nostre potenzialità e nel difendere i nostri interessi”.