Per i Consiglieri Comunali Anna Maria Leonelli ed Emanuele Fiorini è condivisibile l’ordinanza emanata dal Sindaco di Terni riguardante l’obbligo di indossare le mascherine nei luoghi pubblici, quello che si domandano però, è perché ora?

“Vi è forse il sospetto di una sottovalutazione numerica dei contagiati?

I tamponi non vengono effettuati a coloro che presentano una sintomatologia simil influenzale. Non vengono effettuati neppure a coloro che sono conviventi o a quei soggetti, anche medici, che hanno convissuto, convivono o sono venuti a contatto con persone positive.

Bisogna ricordare che i 14 giorni di quarantena prescritti ai soggetti sopra descritti sono imposti per osservare l’inizio di una sintomatologia connessa al COVID-19.

Alla fine della quarantena tutte le persone asintomatiche sono lasciate libere e non sono sottoposte al tampone, ma possono essere infettive senza manifestare la malattia. Si esorta il Sindaco affinché si faccia promotore, presso le autorità competenti, dell’effettuazione del tampone a tutti i soggetti che si trovano in tali situazioni”.