Il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle Thomas De Luca, commenta la decisione della Giunta umbra di autorizzare test rapidi e monitoraggio a tappeto sugli operatori sanitari esposti al rischio Coronavirus.

De Luca, ricordando di aver avanzato questa proposta due settimane fa, auspica che non vengano dimenticati “i lavoratori dei servizi di pulizie, facchinaggio e

accompagnamento pazienti che prestano servizio all’interno delle varie strutture sanitarie” e che vengano individuate strutture per la quarantena volontaria per evitare il rischio di contagi in famiglia.