Sedute del consiglio comunale in videoconferenza, a Narni, per tutta la durata dell’emergenza Covid-19: la decisione è stata formalizzata da un decreto del presidente dell’assemblea di Palazzo dei Priori, Giovanni Rubini, che ha stabilito modalità e termini di partecipazione alle sedute.

Queste, spiega il decreto, possono svolgersi senza la partecipazione fisica dei componenti dell’organo collegiale ad eccezione del presidente del consiglio e del segretario generale.

Le condizioni fondamentali per la validità della seduta sono che il collegamento audio-video sia idoneo a garantire la possibilità di accertare l’identità dei componenti che intervengono in videoconferenza e a regolare lo svolgimento dell’adunanza, oltre a constatare e proclamare i risultati delle votazioni.