Punta su una maggiore “centralità” nel 2020 dell’Assemblea legislativa che “non può essere solo passacarte” ma deve produrre “più leggi e più atti d’indirizzo” il presidente Marco Squarta, FdI. Lo ha sottolineato nella conferenza stampa di fine anno a Palazzo Cesaroni. Tenuta con le vicepresidenti Paola Fioroni, Lega, e Simona Meloni, Pd.

Squarta ha ricordato la “fine burrascosa” della precedente legislatura e che l’Ufficio di presidenza è stato eletto da poche decine di giorni. Si è quindi dedicato a delineare gli obiettivi per il prossimo anno, chiedendo un “importante cambio di rotta” nell’attività dell’Assemblea.

Un “ruolo centrale” per l’Aula, il presidente lo ha rivendicato anche per la ricostruzione post sisma. “Possiamo e vogliamo dare un’importante svolta in questo ambito” ha sottolineato Squarta.