“Siamo ben lieti di condividere la soddisfazione dell’assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto, relativamente alla rimodulazione del superticket che vede l’eliminazione per la fascia di reddito R2 e R3. Mi preme però sottolineare che questo provvedimento è la conseguenza delle buone pratiche e dei risultati raggiunti dalla sanità umbra in questi anni”: così la consigliera regionale Donatella Porzi (Pd).

“Il fondo di cui parla l’Assessore – spiega Porzi – è relativo ad una legge del 2018 che ha premiato le Regioni virtuose tra cui l’Umbria, con lo stanziamento delle risorse che Coletto ha potuto utilizzare in questa occasione. Quindi, è il caso di dire, che bene ha operato la Giunta precedente.

L’Umbria, grazie alla sua gestione sanitaria ha potuto contare su 1,2 milioni di euro in più proprio finalizzati al ticket. I numeri dunque restituiscono la verità – conclude Porzi – dopo mesi di campagna elettorale nella quale, forse, c’è stata qualche strumentalizzazione di troppo”.