Con i voti favorevoli della maggioranza (Rondini, Fioroni, Peppucci, Nicchi-Lega, Pace-FdI) e l’astensione della minoranza (Porzi, Meloni-Pd) la Prima commissione dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, presieduta da Daniele Nicchi, ha approvato il disegno di legge della Giunta per l’autorizzazione all’esercizio provvisorio del bilancio di previsione per l’anno 2020. Alla seduta ha partecipato l’assessore regionale Paola Agabiti per illustrare l’atto.

Il provvedimento dovrebbe andare in Aula il 23 dicembre, come specificato dal presidente Nicchi. Il relatore di maggioranza sarà il presidente della Prima commissione, Daniele Nicchi, quello di minoranza la vicepresidente della Commissione, Donatella Porzi.

L’atto, che va votato dall’Assemblea legislativa entro il 31 dicembre, consente l’esercizio provvisorio fino all’approvazione del bilancio di previsione della Regione Umbria 2020-2022 e comunque non oltre il 31 marzo 2020. Il provvedimento si è reso necessario per la mancata approvazione del bilancio di previsione 2020-2022.

In precedenza la Seconda e la Terza commissione si erano espresse in sede consultiva.