La Giunta regionale, su proposta dell’assessore al bilancio, Paola Agabiti, ha approvato il disegno di legge relativo all’attivazione dell’istituto dell’esercizio provvisorio. La decisione è stata presa – spiega Palazzo Donini – non essendo stato approvato dalla precedente Assemblea legislativa il bilancio di previsione per l’anno 2020.

Il ricorso all’esercizio provvisorio si è reso necessario – sottolinea ancora la Regione – per dare continuità all’amministrazione regionale. Con esso sarà infatti possibile la gestione delle spese ai sensi del d.lgs. 118/2011 e sarà valido fino al 31 marzo 2020.

Il disegno di legge è stato già trasmesso all’Assemblea legislativa per gli adempimenti di competenza.