Si riunirà lunedì 2 dicembre, alle 10, l’Assemblea legislativa dell’Umbria per la prima seduta della undicesima legislatura (con eventuale prosecuzione dei lavori martedì 3 dicembre sempre alle 10).

All’ordine del giorno della riunione convocata dal consigliere anziano Fabio Paparelli (Partito democratico), l’elezione del presidente (la maggioranza di centro destra ha già indicato Marco Squarta, FdI) e dell’Ufficio di presidenza.

In base agli articoli 44 e 46 dello Statuto, il presidente è eletto a maggioranza dei quattro quinti dei componenti, ma se dopo tre scrutini nessun candidato la ottiene, nella quarta votazione, da tenersi nel giorno successivo – spiega Palazzo Cesaroni – è sufficiente la maggioranza assoluta.

Successivamente all’elezione del presidente si procede a quella dei due vicepresidenti. In questa votazione ciascun consigliere può indicare un solo nominativo. Sono proclamati eletti i due consiglieri che riportano il maggior numero di voti e, a parità, i più giovani di età.