L’Assemblea legislativa dell’Umbria si è riunita ieri, a Palazzo Cesaroni, per l’ultima seduta della Decima legislatura. L’ordine del giorno è stato modificato con l’introduzione di una mozione urgente mentre la prevista sessione di bilancio non si è tenuta. L’Aula ha aperto i lavori approvando all’unanimità l’atto di indirizzo presentato da Pd, Socialisti e Misto – Mdp, che esprime “Solidarietà al popolo curdo”.

Il documento impegna la Giunta regionale “ad attivarsi presso il Governo nazionale affinché lavori, nell’ambito dell’Unione europea, a consolidare la cessazione delle ostilità concordata tra Usa e Turchia rendendola permanente e ad istituire un tavolo con tutti i soggetti coinvolti, da quelli locali alle forze internazionali Usa e Russia; a prevedere l’immediata messa in campo di strumenti di aiuto umanitario e di supporto alla popolazione civile, in sinergia con le Nazioni Unite e gli operatori umanitari sul terreno”.