Ha definito la Novamont “un’azienda modello”, il ministro degli Esteri e capo politico del M5s, Luigi Di Maio, che ha visitato ieri lo stabilimento ternano.

“Sono alla Novamont di Terni – ha scritto il ministro nella sua pagina Facebook, postando anche un video della visita – insieme a Vincenzo Bianconi. Un’azienda modello nel settore della bioeconomia specializzata in bioplastiche e bioprodotti”.

Dopo visita all’azienda, Di Maio, ha fatto sapere il suo ufficio stampa, ha incontrato una rappresentanza di imprenditori locali e in collegamento: Catia Bastioli (Novamont/Terna), Stefano Salvati Scafidi, ex presidente Assindustria Terni (titolare dell’impresa Salvati Scafidi); Luigi Fogliani, ex presidente Confapi Terni, titolare Fae (leader nei prefabbricati); Stefano Pallotta, l’impresa di edilizia industriale più antica della città; Cristian Spina, titolare Sminox, che produce fra l’altro silos in acciaio per birrifici.

Di Maio, nel suo tour ternano ha fatto visita anche la Cascata delle Marmore. “Ci ero stato a otto anni, è davvero tutto molto bello” ha detto Di Maio, accompagnato dalla fidanzata Virginia Saba.

 

In serata, poi,Di Maio è stato ospite della Giostra dell’Arme di San Gemini. È stata davvero una bella esperienza scoprire questa antica tradizione umbra, l’ennesima del nostro splendido Paese”– ha ha scritto il ministro degli Esteri in un post nella sua pagina Facebook.

“Quel che poi mi piace – ha aggiunto – sono i tantissimi giovani che si incrociano per le strade in queste occasioni o che lavorano fino a tarda notte proprio alla buona riuscita della festa. È un buon segno, quello di un’Italia orgogliosa delle proprie radici, capace di tramandarle con gioia di generazione in generazione”.