“Il Rapporto sul riordino territoriale in Umbria è frutto di un lungo lavoro, diffuso e capillare, di cui potrà avvalersi la prossima agenda politica per cambiare la geografia istituzionale dell’Umbria”: lo ha detto l’assessore regionale alle riforme, Antonio Bartolini, intervenendo alla presentazione che si è tenuta a Villa Umbra.

Presente anche il presidente della Regione, Fabio Paparelli, che ha concluso i lavori.

Bartolini ha espresso cordoglio per la morte del prof. Luciano Vandelli che aveva lavorato e coordinato la pubblicazione. “Un lavoro – ha detto Bartolini – durato un anno e mezzo, che ci ha portato su tutto il territorio umbro per incontrare gli amministratori così da conoscere criticità, accogliere suggerimenti o segnalazioni, nella convinzione che riforme di questo tipo non possono cadere dall’alto. Per uno scherzo del destino proprio oggi presentiamo il Rapporto Vandelli e credo che non ci sia modo migliore per ricordare l’insigne studioso”.