Si è insediato questo pomeriggio, con un minuto di raccoglimento in ricordo del sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, morto per l’esplosione del palazzo comunale della sua città, il Consiglio comunale di Orvieto.

Dopo il giuramento di lealtà alla Costituzione, la neo sindaca di centrodestra Roberta Tardani ha comunicato la nomina della giunta. Tardani – che ha trattenuto le deleghe a Personale e affari generali, Cultura, Turismo e marketing territoriale, Politiche comunitarie, Sanità e Ambiente - ha nominato vicesindaco Angelo Ranchino, cui sono state affidate le deleghe a Attività produttive e Sviluppo economico, Edilizia ed Urbanistica, Patrimonio.

Gli altri assessori sono Gianluca Luciani (Mobilità e trasporti, Servizi manutentivi del capoluogo e delle frazioni, Igiene urbana), Carlo Moscatelli (Sport, Polizia locale, Viabilità e traffico, Controllo e vigilanza, Sicurezza urbana, Protezione civile), Angela Maria Sartini (Politiche e servizi sociali, Famiglia, Scuola, Istruzione e formazione, Giovani e futuro, Pari opportunità e politiche di genere) e Piergiorgio Pizzo (Programmazione e bilancio, Tributi, Enti e partecipazioni, Informatica, Lavori pubblici).

Umberto Garbini è stato invece eletto presidente del Consiglio comunale.