È un centro sinistra “aperto e civico” quello che guarda in questa direzione anche per la scelta del candidato alla presidenza della Regione Umbria, seguendo uno schema già impostato per le ultime elezioni amministrative. Lo ha sottolineato il commissario umbro del Pd Walter Verini durante una conferenza stampa nella quale sono stati commentati i risultati elettorali ed è stato fatto il punto in vista del turno di ballottaggio. “La linea da tenere è questa” anche se ora, ha aggiunto, “siamo concentrati sui ballottaggi”.

All’incontro con la stampa hanno partecipato anche i sindaci del Pd e del centro sinistra.

Un passo alla volta ha ribadito il commissario regionale del Pd. “Dobbiamo pensare alle fondamenta – ha detto -, che anche se già solide vanno rinforzate di più, e poi all’edificio e infine al tetto, ragionando tutti insieme sulla candidatura perché il percorso è serio e non deve essere precipitoso”.