Sono poco meno di 1,3 milioni di euro, i fondi stanziati dalla Giunta Regionale Umbra, per promuovere il vino umbro sui mercati dei Paesi extraeuropei.

Questa la dotazione finanziaria che la Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Agricoltura Fernanda Cecchini, ha ripartito avviando le procedure necessarie per la presentazione delle domande di aiuto a valere sulla campagna 2019-2020 della “Organizzazione Comune mercato vitivinicolo – Promozione sui mercati dei Paesi terzi”.


“All’Umbria – evidenzia l’assessore Cecchini – è stata assegnata una quota di oltre 1 milione e 290 mila euro, nell’ambito del Programma nazionale di sostegno al settore vino, per gli aiuti alle azioni di promozione dei vini a denominazione di origine protetta e a indicazione geografica protetta, dei vini spumanti di qualità e di qualità aromatici, dei vini con l’indicazione della varietà sui mercati di Paesi terzi rispetto a quelli dell’Unione europea”.