Verrà sottoscritto venerdì prossimo, 3 maggio, alle ore 11, nella sala consiliare di Palazzo Spada, un Protocollo d’Intesa per la costituzione della rete territoriale interistituzionale antiviolenza. Vi faranno parte il Comune di Terni, in qualità di capofila della Zona Sociale n. 10, l’Azienda Ospedaliera Santa Maria, l’Azienda Sanitaria USL Umbria 2, le Forze dell’Ordine – Questura, Prefettura e Comando Provinciale dei Carabinieri di Terni – il Centro per le Pari Opportunità, il centro antiviolenza e casa rifugio Liberetutte, l’Associazione Liberamente Donna.

Con la firma del documento – spiega una nota del Comune di Terni – i sottoscrittori si impegnano, così, a partecipare attivamente all’attuazione e al funzionamento del Sistema regionale di prevenzione e contrasto della violenza di genere ed ad avviare azioni ed interventi integrati tra i diversi organismi coinvolti.