Sono in arrivo per il Comune di Terni circa 46mila euro di fondi ministeriali nell’ambito del progetto “Scuole Sicure 2019-2020″. A renderlo noto è l’assessorato comunale alla scuola che spiega come i fondi potranno essere utilizzati per l’istallazione di sistemi di videosorveglianza, assunzione a tempo determinato di agenti di polizia locale, pagamento delle prestazioni di lavoro straordinario del personale della polizia locale, acquisto di mezzi ed attrezzature e promozione di campagne informative volte alla prevenzione e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

“Il Comune di Terni – prosegue la nota di Palazzo Spada – è già impegnato nel progetto ‘I4school’ realizzato in collaborazione con Questura e Prefettura sugli stessi temi. Il nuovo finanziamento consente di accelerare i tempi e dotare gli istituti del ternano di un sistema di videosorveglianza esterno utile contro furti, atti vandalici e spaccio di sostanze stupefacenti”.