“I protagonisti della costruzione di una nuova Europa dovete essere voi giovani studenti, perché l’esperienza di chi vi ha preceduto ha bisogno della vostra creatività per svilupparsi ulteriormente”: lo ha detto la presidente della Conferenza delle Assemblee legislative delle Regioni europee, nonché di quella dell’Umbria, Donatella Porzi, all’istituto Leonino di Terni in occasione della giornata di riflessione e confronto con gli studenti sul tema “Giovane Europa: la nostra Umbria di fronte alle sfide del cambiamento”.

Altri incontri sullo stesso tema si svolgeranno a Perugia, Norcia e Orvieto. “Sui media, sui giornali e sui social – ha rimarcato Porzi – emergono spesso le voci di chi critica un’Europa perché impone regole e impone limiti su questioni apparentemente marginali e paradossali. Ricordiamoci però che l’Europa ha garantito 70 anni di pace e per i giovani come voi l’Unione europea ha significato e significa una grande possibilità di integrazione e di formazione, sentirsi parte di una grande comunità”. Hanno preso parte ai lavori 180 studenti del liceo scientifico Galilei, dell’istituto magistrale Angeloni, dell’Istituto tecnico tecnologico Allievi-Sangallo, dell’istituto Casagrande-Cesi e dell’Ipsia Pertini.