Si è svolto ieri pomeriggio, a Roma, l’incontro fra i presidenti delle Anci regionali dell’area del cratere con il sottosegretario Vito Crimi. Al centro del confronto, la ricostruzione post sisma del Centro Italia, con le prime proposte avanzate dalle Anci regionali di Umbria, Abruzzo, Lazio e Marche. Presente, fra gli altri, il presidente di Anci Umbria, Francesco De Rebotti e il sindaco di Norcia Nicola Alemanno.

In sostanza, nel documento si chiedono una cabina di regia unica e immediatamente operativa, tempi certi, il rafforzamento della struttura commissariale e della struttura regionale Ufficio speciale per la ricostruzione, una migliorare interlocuzione con i Comuni e una più veloce gestione delle procedure per la ricostruzione. Ma soprattutto la possibilità che le deleghe di funzione ai singoli Comuni sia esclusivamente su base volontaria e il potenziamento della dotazione organica.