Sono stati poco più di 30 mila e 700 i votanti in Umbria alle primarie del Partito democratico per l’elezione del nuovo segretario nazionale. Con la netta maggioranza dei voti andati a Nicola Zingaretti, confermando il dato nazionale.

Zingaretti ha avuto il 62,8 per cento dei voti (69,2 a Terni) contro il 21% di Maurizio Martina e il 16,1% di Roberto Giachetti, in ticket con l’umbra Anna Ascani.

Il dato dei votanti alle primarie è risultato nettamente superiore ai 20 mila che nel dicembre scorso avevano eletto Gianpiero Bocci quale segretario regionale.

In provincia di Terni, dove hanno espresso il proprio voto oltre 8.500 persone, Zingaretti ha totalizzato il 65,8 con punte altissime a Orvieto, Martina si è fermato al 20,5 e Giachetti al 13,8.

 

Anche a Terni come nel resto del paese c’è stata una straordinaria partecipazione democratica alle Primarie del PD. Oltre 8.500 persone nella nostra Provincia – sottolineano Mara Gilioni, Presidente Comm.ne Prov. del Congresso, Paolo Silveri Segretario Prov.le PD Terni e Leonardo Grimani Segretario Comunale PD Terni in una nota congiunta – si sono recate ai seggi per eleggere il Segretario del partito, dando un impulso chiaro ed ulteriore al progetto del Partito Democratico.

Il risultato ha evidenziato la vittoria del nuovo Segretario, Nicola Zingaretti, che insieme agli sfidanti Maurizio Martina e Roberto Giachetti potrà rilanciare l’iniziativa del PD per la costruzione dell’alternativa di governo a livello locale e nazionale.

Nel ternano sono tre i delegati eletti al congresso nazionale, Fabrio Paparelli, Francesco De Rebotti e Martina Mescolini.