Grande cordoglio, a Terni, per la morte dell’On. Mario Bartolini, avvenuta questa mattina all’ospedale di Terni dove era ricoverato. Originario di Porano, località dell’orvietano dove era nato il 30 novembre del 1930) Mario Bartolini, è stato – per lunghi anni – un personaggio di riferimento del mondo politico e sindacale. Tra le numerose cariche ricoperte, quella di Segretario della Camera del Lavoro di Terni e di quella umbra, Assessore alla Provincia di Terni e Dirigente politico del PCI (di cui è stato deputato per tre legislature), di Rifondazione Comunista e del PdCI, di cui è stato anche Presidente Regionale.

Nel 2016 era stato anche riconfermato come presidente del consiglio direttivo dell’Automobile Club provinciale di Terni, incarico che ha svolto per oltre un ventennio, diventando poi presidente dell’Aci regionale dell’Umbria. Notevole, inoltre, l’impegno profuso da Mario Andrea Bartolini nel sociale e nella tutela della terza età, in qualità di presidente del centro culturale “A. Volta”.

La camera ardente verrà allestita domenica prossima, 27 gennaio, dalle 9,30 alle 12, presso la sede della Cgil di Terni. Successivamente, la salma sarà traslata presso il Cimitero civico.

 

Il cordoglio della Cgil per la morte di Mario Andrea Bartolini

La Cgil di Terni e la Cgil dell’Umbra si stringono intorno alla famiglia di Mario Andrea Bartolini. Un compagno, un combattente, un grande esempio per la Cgil e per tutta la sinistra della nostra comunità. I valori del nostro radicamento sociale hanno rappresentato per Mario la linea di demarcazione tra il giusto e l’ingiusto, tra la destra e la sinistra, tra la democrazia e la sua difesa e la negazione dei valori dell’antifascismo e della Resistenza. Il compito che spetta oggi alla Cgil, in nome di Mario e dei tanti compagni e compagne che hanno vissuto intensamente le battaglie per l’affermazione dei diritti nel mondo del lavoro, è quello di proseguire in loro nome e nel loro esempio.

Ciao Mario.

 

Il volontariato piange Mario Andrea Bartolini

Il mondo del volontariato ternano piange Mario Andrea Bartolini, uno dei pionieri dell’associazionismo locale.

Nonostante la malattia è riuscito a portare a termine l’ultimo progetto per gli anziani della città, che ha impegnato il suo Centro Sociale e Culturale Anziani “A.Volta” insieme all’associazione S.O.S. e alle Piscine dello Stadio. Un progetto completamente gratuito, compreso il trasporto, che promuove l’esercizio fisico tra le persone con più di 65 anni di età.

“Con Mario Andrea Bartolini – dice il vice presidente del Cesvol Umbria, Lorenzo Gianfelice – se ne va un punto di riferimento fondamentale per volontariato e per il movimento dei centri sociali anziani d’Italia. E’ una persona che da sempre ha dato un supporto alla creazione di reti in maniera lungimirante, che ha sempre rivendicato il protagonismo degli anziani e che è stato tra i primi ad impegnarsi concretamente per l’integrazione degli immigrati che vivono a Terni”.

 

Le condoglianze del vicepresidente umbro Paparelli

“Con la scomparsa di Mario Andrea Bartolini se ne va un pezzo fondamentale della storia di Terni”. Esprime così le sue condoglianze il vicepresidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli, per la scomparsa di Mario Andrea Bartolini. “Uomo di rara sensibilità e intelligenza politica, sempre vicino alle istanze sociali della città – scrive Paparelli – Bartolini lascia in eredità un patrimonio di idee, di progetti e visioni sempre attuali. Prima da sindacalista, poi da dirigente politico e deputato, ha lavorato per l’affermazione delle forze progressiste e della sinistra, a cui si è sempre ispirato, attraverso i valori democratici dell’eguaglianza e della giustizia sociale. In questi ultimi anni ha guidato con generosità il centro sociale e culturale per anziani di Terni e, nonostante un’età importante, ha saputo raggiungere con dinamicità e lucidità, grandi obiettivi per la promozione dell’invecchiamento attivo, specie in ambito culturale e sportivo. A lui – conclude Paparelli – intendo rivolgere l’estremo saluto e un ringraziamento particolare a nome della comunità ternana e della Regione Umbria”.

 

Addio a Mario Bartolini, dirigente Senior Italia FederAnziani, altissimo esempio di impegno sociale

Un altissimo esempio di impegno sociale e civile che rimarrà per sempre nel ricordo di tutti noi. Così Senior Italia FederAnziani ricorda Mario Andrea Bartolini, Presidente Regionale Senior Italia FederAnziani Umbria e Presidente Nazionale Senior Italia Federcentri, nell’occasione della sua scomparsa. “Bartolini ha dedicato la sua vita alla politica e all’associazionismo, testimoniando valori che oggi ci sono più che mai necessari – ha dichiarato Roberto Messina, Presidente di Senior Italia FederAnziani. – Tutti noi che abbiamo lavorato con lui in questi anni nell’ambito delle politiche sociali, per i centri anziani e per la terza età, siamo stati ispirati dai suoi ideali democratici e di giustizia sociale. Come dirigente di Senior Italia non si è limitato a portare progetti e attività nell’area umbra facendo crescere il territorio da un punto di vista sociale e culturale, ma ha contribuito in modo determinante allo sviluppo della nostra federazione attraverso una dedizione costante e infaticabile al sociale che rimarrà per sempre nel ricordo di tutti noi. Grazie Mario!”

 

Dichiarazione sen. Grimani su scomparsa on. Bartolini

“Perdiamo un pezzo importante della storia politica e culturale di Terni. Con Mario Andrea Bartolini se ne va un uomo dedito al servizio della città, prima come politico e uomo di cultura e poi come sindacalista e presidente dell’Aci. Un uomo che si è sempre battuto perchè prevalessero in ogni settore i valori del lavoro, dell’uguaglianza, della equità sociale, quei valori progressisti e democratici che ci ha lasciati in eredità e che ancora oggi ci ispirano. Alla famiglia va il mio personale cordoglio, come uomo e come Senatore e a lui un grazie per quello che saputo trasmetterci”.

 

Morte Bartolini, il cordoglio della Presidente dell’Assemblea umbra Donatella Porzi

La presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, esprime il proprio cordoglio e la vicinanza dell’Istituzione alla famiglia per la scomparsa di Mario Andrea Bartolini.

Nel ricordare la figura di Bartolini, la presidente Porzi ne rimarca “le doti umane e politiche, la sensibilità, l’intelligenza, l’attaccamento alla propria città (Terni) e l’attenzione costante e autentica verso le tematiche sociali, da sindacalista, da dirigente politico, da deputato e infine da semplice ma prezioso volontario. Il suo interessamento – conclude Porzi – per le difficoltà degli anziani, per la qualità del sistema sanitario pubblico e per le condizioni dei lavoratori hanno caratterizzato la sua attività in Parlamento, alla Camera del Lavoro e alla Provincia di Terni”.

 

Cordoglio del Comune di Terni per la scomparsa di Bartolini.

Il sindaco Latini e la giunta comunale si uniscono al cordoglio cittadino per la scomparsa dell’on. Mario Andrea Bartolini, ex parlamentare e dirigente politico impegnato su più fronti per la comunità di Terni. Una rappresentanza dell’Amministrazione comunale prenderà parte alle esequie dell’on. Bartolini.

 

Morte Bartolini, il cordoglio del presidente della Provincia di Terni Lattanzi

Il presidente della Provincia di Terni Giampiero Lattanzi esprime le sue sentite condoglianze per la scomparsa di Mario Andrea Bartolini. “E’ una perdita umana e culturale – dice il presidente – di lui rimarrà sempre vivo il ricordo delle sue grandi doti politiche, sociali, umane. Sempre a fianco della comunità dedicandole impegno in tanti decenni di attività e dimostrando sempre grande sensibilità, disponibilità e senso delle istituzioni”.

Mario Andrea Bartolini è stato dirigente politico, prima del Pci e poi di Rifondazione comunista, deputato al Parlamento italiano, segretario della Camera del Lavoro di Terni ed ha ricoperto ruoli di consigliere e assessore in Provincia di Terni. In particolare è stato consigliere provinciale dal 1956 al 1960 e dal 1975 al 1980. Il ruolo di assessore lo ha svolto invece dal 1960 al 1970 e dal 1980 al 1990.

 

Cordoglio del Prefetto di Terni per la scomparsa dell’Onorevole Mario Andrea Bartolini.

Il Prefetto di Terni, Paolo De Biagi, esprime profondo cordoglio per la scomparsa dell’amato e stimatissimo On.le Mario Andrea Bartolini, illustre personalità della vita pubblica ternana che con instancabile impegno e innato spirito di solidarietà ha molto contribuito allo sviluppo sociale e culturale della comunità locale che lo piange con affettuosa vicinanza.

 

Morte Bartolini, il saluto di Stefano Lupi

Mario Bartolini ha accompagnato alla sua attività di dirigente politico il lungo impegno sportivo di presidente dell’Aci. Sono stato il suo vice presidente per venti anni. Un periodo intenso, nel quale ho conosciuto le profonde doti umane e professionali di Mario. Ho imparato molto da lui e gli sono riconoscente per quanto ho appreso. Non fu soltanto il mio presidente ma un solido punto di riferimento , pur avendo idee politiche diverse, ed appartenenti a generazioni distanti. Un rapporto affettivo che conservo come bene prezioso nel mio percorso di vita. Bartolini pur essendo profondamente uomo di parte ha sempre avuto un atteggiamento serio e costruttivo, volto alla ricerca del dialogo con tutti, in un confronto privo di settarismo ideologico. Caratteristiche proprie delle persone intelligenti. Oggi la città di Terni e tutti noi siamo un po’ più soli.

 

scomparsa Mario Andrea Bartolini, cordoglio della presidente umbra Marini

“Mario Andrea Bartolini ha dedicato la sua vita all’impegno e al servizio per gli altri, per la crescita sociale e culturale e il rispetto dei diritti di ognuno, in particolar modo dei lavoratori e delle persone delle fasce più deboli, dando sostanza a quei valori democratici che sono stati il suo faro e per la cui affermazione si è adoperato instancabilmente, fino all’ultimo”. La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ricorda così Mario Andrea Bartolini, scomparso oggi, esprimendo “profondo dolore e cordoglio”.

“In ogni fase – aggiunge – nel sindacato, da dirigente politico, da deputato, consigliere e assessore provinciale e poi ancora nell’associazionismo che lo ha visto lavorare con tenacia e slancio negli ultimi anni a fianco degli anziani così come per la sicurezza e l’educazione stradale, Mario Andrea Bartolini ha profuso un impegno straordinario, con grande capacità di ascolto, di attenzione, di ideare e promuovere progetti utili per la comunità ternana e regionale, sempre attento com’era a cogliere e rappresentare i bisogni delle persone”.

“Mi piace ricordarlo – conclude la presidente Marini – come l’ho visto nel nostro ultimo incontro: sempre attivo, determinato a continuare a impegnarsi per far sentire la sua vicinanza concreta agli anziani e alle persone più deboli, facendosene portavoce e promuovendo iniziative, senza risparmiarsi. Gli siamo grati per questo impegno, che porteremo avanti in suo nome e nel suo esempio”.

 

Il PD di Terni ricorda Mario Andrea Bartolini

Il Partito Democratico di Terni esprime cordoglio per la scomparsa di Mario Andrea Bartolini. Ex sindacalista e deputato del P.C.I., sempre in prima linea a sostegno degli ultimi. Lo ricordiamo come una persona vera, genuina e appassionata, sempre attiva nelle azioni di solidarietà e cooperazione. Negli ultimi anni si è speso nel campo del volontariato e i centri per gli anziani. Bartolini rappresenta un esempio di umanità , ma anche un esempio dal punto di vista politico inteso nel più alto e vero valore del termine. Coerente con le sue idee è sempre stato per tutti un esempio di equilibrio e rettitudine. Se ne va un pezzo importante di Terni. Il PD esprime condoglianze a tutti i suoi famigliari e alle tante persone che con lui collaboravano.