Opere pubbliche per 15 milioni di euro, diminuzione dell’indebitamento dell’ente per circa 500mila euro, nessun aumento di tasse che rimangono le stesse stabilite nel 2009, buona performance dei servizi comunali.

Sono questi i contenuti salienti del bilancio di previsione 2019-2021 approvato dal Consiglio comunale di Acquasparta. E’ il sindaco della località, Roberto Romani, a fornire la notizia ricordando come “Acquasparta sia uno tra i primi Comuni in Italia ad approvare il documento economico-finanziario. Si tratta – aggiunge – di un ulteriore tassello al completamento del programma amministrativo presentato agli elettori contemplando numerose opere pubbliche che non erano previste nel programma amministrativo”.