Scadono il 13 (dalle 8 alle 20) e il 14 gennaio (dalle 8 alle 12) i termini per presentare le liste di candidati alle elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale. Lo prevede il decreto del presidente della Provincia che fissa al 3 febbraio la consultazione elettorale. Le liste devono essere sottoscritte da almeno il 5 per cento degli aventi diritto al voto, accertati alla data del 30 dicembre, e devono essere presentate all’ufficio elettorale. Le operazioni di scrutinio inizieranno alle 8 di lunedì 4 febbraio in sala consigliare.

Le operazioni di voto si svolgeranno dalle 8 alle 20 nel seggio costituito nella sede dell’amministrazione provinciale di Terni (sala consigliare). Hanno diritto di voto i sindaci e i consiglieri dei Comuni del territorio provinciale di Terni, in carica alla data fissata per le elezioni provinciali.

Possono essere eletti i sindaci e i consiglieri comunali in carica alla data del 14 gennaio 2019. L’elezione avviene sulla base di liste concorrenti composte da un numero di candidati non inferiore a 5 e non superiore a 10.

Costituito, inoltre, l’ufficio elettorale composto da 6 membri: Maurizio Agrò (responsabile), Catia De Santis, Paolo Onori, Gianluca Fratoni, Michela Del Rossi e Stefano Conti. La sede dell’ufficio è quella del vice segretario generale dell’ente, Agrò.