“Gentile Ministro Salvini, non scomodi solerti funzionari del Ministero dell’Interno, che per altro dovrebbero essere impegnati in ben altri compiti per la sicurezza dei cittadini, per avere dati che il suo governo già possiede in quanto la competenza in materia di edilizia residenziale pubblica è del suo collega Ministro Toninelli e della relativa struttura ministeriale che si occupa di lavori pubblici”.

E’ quanto scritto sulla propria pagina Facebook dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, in risposta ad una dichiarazione del Ministro dell’Interno Salvini nella quale – sostiene la governatrice – affermava, riferendosi a Toscana, Piemonte e Umbria contrarie al Decreto Sicurezza, che si sarebbe fatto mandare il numero dei cittadini in attesa di una casa popolare.

“I dati puntuali sulle case popolari in Umbria – spiega la Marini – glieli illustro in dettaglio io: la Regione Umbria possiede ben nove mila alloggi di edilizia residenziale pubblica e non temiamo confronti comparativi con altre regioni italiane, raffrontando anche popolazione e fabbisogno”.