“Abbiamo ritrovato la partecipazione e il popolo democratico, oltre ogni nostra più rosea aspettativa, ed ora lavoriamo per far ritrovare la coscienza democratica contro chi invece, come la Lega, semina odio e divisione”.

Lo ha detto Gianpiero Bocci, alla sua prima uscita da nuovo segretario regionale del Pd, soffermandosi, in particolare, sui 20 mila umbri che si sono recati ai seggi. “I numeri – ha detto Bocci – ci consegnano un dato straordinario se consideriamo che in Piemonte alle primarie sono andate a votare 13 mila persone”.

Il nuovo segretario umbro del Pd ha anche fatto una “battuta” sull’assessore leghista che ha votato a Deruta. “Visto che in molti dicono che il Pd ha perso voti andati verso la Lega – ha sottolineato – se per una volta si è verificato il contrario spero sia l’inizio di una inversione di tendenza per recuperare voti”.