L’ex sottosegretario Gianpiero Bocci è il nuovo segretario umbro del Pd. Nelle primarie, che hanno portato ieri al voto quasi 20 mila cittadini, ha superato l’on. Walter Verini.

Bocci ha ottenuto 12 mila 408 voti, pari al 63,16%, mentre a Verini sono andate 7 mila 236 preferenze, il 36,84%.

A scrutini ultimati, i due contendenti si sono ritrovati nella sede del partito in via Bonazzi a Perugia. Il nuovo segretario dei dem umbri godeva dell’appoggio della presidente della Regione, Catiuscia Marini e della presidente dell’Assemblea legislativa, Donatella Porzi, oltre che dei parlamentari Leonardo Grimani e Anna Ascani.

Ai gazebo – erano 219 i seggi allestiti in tutta la regione – si sono recati, come detto, circa 20mila elettori e simpatizzanti del Pd, settemila in piu’ rispetto alle primarie del 2014.

Ai seggi allestiti a Deruta ha votato anche un assessore comunale della Lega, che per farlo ha sottoscritto una dichiarazione formale di adesione alle posizioni del Pd.

I vertici regionali del carroccio hanno immediatamente preso le distanze dal loro rappresentante. Il segretario regionale, on. Virginio Caparvi, ha parlato “di un’iniziativa personale assolutamente sbagliata da cui il partito si dissocia”.