Migliorare la qualità dell’aria e contrastare l’inquinamento atmosferico da pm10 nell’area della Conca ternana, attraverso il blocco programmato della circolazione per veicoli, con l’obiettivo di medio e lungo termine di una graduale riduzione del parco auto circolante in Umbria, incentivando la diffusione di veicoli ad emissione zero e facilitando il rinnovo dell’impiantistica per il riscaldamento degli edifici.

È questo il principale obiettivo dell’accordo sottoscritto a Roma, nella sede del ministero dell’Ambiente, dalla presidente della Regione, Catiuscia Marini e dal ministro Sergio Costa, presente anche l’assessore regionale Fernanda Cecchini. Un protocollo attraverso il quale Regione e ministero individuano una serie di interventi nel quadro di un’azione coordinata e congiunta, nei settori maggiormente responsabili di emissioni inquinanti, con una dotazione finanziaria di 4 milioni di euro, messi a disposizione dallo stesso ministero, cui si aggiungeranno anche risorse del bilancio regionale.