La prima Commissione dell’Assemblea legislativa, presieduta da Andrea Smacchi, si è riunita a Palazzo Cesaroni per l’illustrazione, da parte dell’assessore Antonio Bartolini, della manovra di bilancio 2019-2021 e del disegno di legge collegato.

La manovra ammonta a 2.5 miliardi, di cui 1,6 per la sanità.

Nel triennio sono previsti 54 milioni di investimenti aggiuntivi. Il bilancio è in equilibrio – è stato detto – ed ha una sostanziale solidità finanziaria, non aumenta le tasse e mantiene le agevolazioni esistenti, aggiungendo quella per le Asp. Prevede il contenimento delle spese, una riduzione ulteriore dell’indebitamento, il mantenimento del fondo sociale e della spesa per il trasporto pubblico regionale, con la spesa sanitaria in equilibrio.

L’assessore Bartolini ha spiegato che la manovra di bilancio 2019-2021 si compone di due disegni di legge: quello di stabilità e quello di bilancio.