Nel corso della sua ultima seduta, la Giunta regionale dell’Umbria ha approvato il completamento della Riforma delle Comunità Montane con la proposta al Consiglio regionale di accorpamento delle gestioni liquidatorie delle Comunità umbre in una unica gestione ed il trasferimento delle funzioni in materia di agricoltura, boschi etc. all’Agenzia forestale regionale dell’Umbria, a cui verrà trasferito anche il personale delle ex Comunità Montane.

L’assessore regionale alle riforme Antonio Bartolini, ha spiegato come sia inoltre prevista una assistenza di back office per le funzioni regionali in materia di agricoltura. L’attuazione del provvedimento avverrà nei primi mesi del 2019 dopo un percorso concertativo finalizzato anche alla garanzia occupazionale.