“Con la firma del Protocollo di rete per una scuola interculturale diamo continuità e forza al lavoro importante e positivo svolto in Umbria da Regione, Ufficio scolastico regionale, scuole e Terzo settore per favorire l’integrazione degli studenti di origine straniera e di seconda generazione e delle loro famiglie”. Lo ha sottolineato la presidente della Regione, Catiuscia Marini, alla presentazione dei risultati raggiunti dal progetto “Qualità e diritti: prevenire l’abbandono scolastico nella scuola di tutti”.

Nel corso della presentazione del progetto, è stato firmato il “Protocollo di rete per una scuola interculturale”. A siglarlo, la presidente Marini, gli assessori Antonio Bartolini e Luca Barberini, la dirigente dell’Ufficio scolastico regionale, Antonella Iunti, rappresentanti dei partner di progetto, Cpia 1 Perugia, Ipsia Pertini-Cpia Terni, Cidis onlus, Consorzio Abn, Felcos Umbria, Frontiera Lavoro, e degli istituti scolastici aderenti.