L’Assemblea legislativa dell’Umbria ha approvato – a maggioranza – il disegno di legge che modifica il Testo unico in materia di sanità e servizi sociali.
Si tratta di modifiche che riguardano la nomina dei direttori generali delle aziende sanitarie.
Ci saranno poi due elenchi per la nomina dei futuri direttori sanitari e amministrativi delle aziende umbre con una valutazione delle competenze dei candidati; della istituzione della figura dell’assistente di studio odontoiatrico; di modifiche sui contratti di formazione per posti aggiuntivi nelle scuole universitarie di specializzazione della Regione, che comporteranno clausole per favorire la permanenza dei professionisti in formazione nelle strutture e negli enti del Servizio Sanitario regionale, di una riforma di tutto il settore delle attività funerarie e cimiteriali e di norme per il benessere degli animali d’affezione.