L’Assemblea legislativa ha deciso – all’unanimità – di rinviare in Terza commissione la mozione del consigliere Marco Squarta (Fdi – portavoce centrodestra) che impegna la Giunta regionale ad “individuare le risorse necessarie per attivare anche nelle aziende sanitarie umbre dei programmi di abbattimento delle liste d’attesa che prevedano l’erogazione di visite ed esami diagnostici fino alle 24 nei giorni feriali, e nei pomeriggi del sabato, riconoscendo premialità e compensazioni per gli operatori coinvolti in tali attività”.

Dopo una serie di interventi, il relatore ha accolto la proposta di rinvio, con l’impegno che un nuovo proposto, articolato e condiviso, venga licenziato dall’organismo consiliare entro il 30 novembre.

Illustrando l’atto di indirizzo Squarta ha spiegato che “con 5 milioni di euro si potrà mettere a punto un investimento intelligente nella sanità pubblica”.