Verranno rinnovati sino al luglio 2019 i contratti di lavoro per 60 dipendenti precari dell’ASM. La notizia è stata fornita nel corso della seduta del consiglio comunale dall’assessore alle partecipate Fabrizio Dominici.

L’assessore comunale ha anche spiegato di come si tratti di una soluzione tampone, frutto – ha detto – dell’interpretazione del nuovo decreto stabilità, col benestare di Assoindustria. Dominici ha anche spiegato che l’amministrazione comunale Palazzo Spada, ha condiviso, ieri, con la dirigenza dell’ASM – due aspetti che faranno da pilastri del nuovo piano industriale: la reinternalizzazione in azienda di servizi essenziali per la comunità ternana e l’eliminazione di ogni forma di precariato.