Il Ministro Luigi Di Maio, ha visitato – oggi – la Tagina di Gualdo Tadino, l’azienda di ceramiche dove è stata recentemente rinnovata la cassa integrazione straordinaria per i 150 dipendenti.

Accompagnato dai vertici dello stabilimento e dal sindaco Massimiliano Presciutti, il vicepremier ha compiuto un giro nel sito produttivo, informandosi su produzione, mercati e sviluppo dell’attività.

La vertenza Tagina è stata al centro di una polemica con le istituzioni locali umbre che hanno rivendicato di avere risolto loro la situazione.

Nel corso della visita, Di Maio ha ribadito “il massimo impegno del Governo verso coloro che creano lavoro, sostengono nuovi progetti di impresa o fanno risorgere impianti come quello di Tagina”.