L’Assemblea legislativa dell’Umbria ha approvato a maggioranza (16 sì di Pd, SeR, nisto-MdP, misto RP-IC, Misto Umbria-Next, Forza Italia, 4 le astensioni di Lega e M5S) una mozione urgente con la quale si chiede alla Giunta di impegnarsi affinché il Governo ripristini i finanziamenti dei bandi del “piano periferie” per Perugia e Terni, anche attraverso la sollecitazione di interventi da parte dei parlamentari umbri.

L’atto è stato presentato dai consiglieri del Partito democratico Giacomo Leonelli e Carla Casciari, ai quali si sono aggiunti Eros Brega, Marco Vinicio Guasticchi (Pd), Silvano Rometti (Ser), Attilio Solinas (misto-MDP), Roberto Morroni (FI), Marco Squarta (FdI), Claudio Ricci (misto-Rp/Ic), e Sergio De Vincenzi (misto-Umbria next).

Il gruppo del M5s ha chiesto e ottenuto la votazione separata del documento, e sulla prima parte (premessa e considerazioni) ha votato no insieme alla Lega, mentre sulla parte dispositiva si è astenuto sempre insieme al Carroccio.