“È gravissimo il blocco di oltre 3,8 miliardi per gli interventi di riqualificazione delle periferie urbane, approvato con un emendamento al decreto ‘Milleproroghe’ in Senato dall’attuale maggioranza di Governo”: lo sostiene la presidente della Regione, Catiuscia Marini.

“Non vorrei – aggiunge – che si ripercuotesse anche nella nostra regione, in particolare per le città di Perugia e Terni che, grazie al Piano periferie, hanno in programma investimenti per oltre 30 milioni di euro con i quali si dovrebbe mettere in campo una ‘imponente’ operazione di rigenerazione e riqualificazione urbana di alcune aree periferiche”.

“Il progetto del Governo Gentiloni di investire risorse per la riqualificazione delle aree urbane degradate – ricorda Marini – è stata un’iniziativa che come Regione abbiamo sostenuto con forza perché grazie ad essa sono state messe a disposizione di Perugia e Terni risorse molto importanti per agire in quartieri che hanno bisogno di significativi interventi di riqualificazione”.