Nei giorni scorsi  l’assessore alla Scuola Valeria Alessandrini si è recata all’istituto comprensivo Giovanni XXIII per affrontare la situazione di criticità in cui versa la scuola Carducci. “Si tratta della mia prima uscita istituzionale”, dichiara l’assessore che, nell’approfondito giro di ricognizione, accompagnata dalla dirigente scolastica, ha visionato tutti i locali, dai sotterranei fino all’ultimo piano, senza trascurare gli spazi esterni.
“Condanniamo fermamente  – sostiene l’asessore – gli atti vandalici che ha subito la scuola rendendola oggetto di bivacco. Ci siamo già attivati per lo studio di possibili soluzioni per consentire, nei tempi più brevi possibili, l’avvio dei lavori e il pieno recupero del plesso scolastico che rappresenta un punto di riferimento che il quartiere, la città, i nostri piccoli futuri cittadini e le loro famiglie, meritano di vedere ripristinato”.
Dopo la scuola Carducci, l’assessore è stata accompagnata a visionare la nuova ubicazione delle classi della primaria nell’Ipsia. “Ci stiamo già impegnando, in accordo con l’assessore competente  –  conclude Valeria Alessandrini  – per offrire un adeguato servizio di trasporti durante tutto l’anno scolastico, attenuando il disagio delle famiglie”.