L’Aula della Camera dei Deputati ha dato il via libera definitiva al dl Terremoto che così – dopo l’ok del Senato e non avendo subito modifiche – diventa legge.

Il provvedimento è passato con 398 sì, 98 astenuti e nessun voto contrario.