E’ stato approvato all’unanimità dall’Aula di Palazzo Cesaroni il rendiconto finanziario 2017 dell’Assemblea legislativa dell’Umbria.

Il bilancio per l’esercizio ammonta a 22 milioni 198 mila euro e si è chiuso con un avanzo di amministrazione di 5 milioni 981 mila 660 euro.

Illustrando l’atto, il vicepresidente Marco Vinicio Guasticchi (Pd) ha spiegato che il “gli obiettivi prefissati sono stati tutti raggiunti”. “E’ stato incentivato – ha aggiunto – lo sviluppo dell’innovazione tecnologica nell’ottica della semplificazione amministrativa, proseguendo l’attuazione del progetto di digitalizzazione ed efficientamento dell’attività dell’ente. Sono state inoltre patrocinate iniziative volte al rafforzamento dell’immagine dell’Assemblea e alla promozione del territorio, e incentivato il processo partecipativo all’attività istituzionale attraverso contributi economici alle scuole per il coinvolgimento dei giovani nei processi decisionali attivando anche progetti di e-democracy, open government e open data”.