E’ stata presentata oggi, alla Camera dei Deputati, un’interrogazione al Ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, da parte dei deputati Pd Walter Verini (primo firmatario) e Anna Ascani, sottoscritta anche dal Capogruppo Graziano Del Rio, riguardante il futuro della Acciai Speciali Terni, alla luce dell’annunciata fusione dei gruppi Tata Steel e Thyssen Krupp.

Per i deputati Verini e Ascani “preso atto che la costituzione del nuovo soggetto ha escluso AST dal nuovo perimetro industriale, si intende portare all’attenzione del Governo una vicenda che pone seri interrogativi sulle prospettive del compendio produttivo di Terni”.

“Con questa azione – sottolineano – si intende accompagnare lo sforzo delle istituzioni e delle forze sociali affinché il Governo attivi un monitoraggio costante sulla vicenda ed assicuri che gli assetti proprietari garantiscano la messa in sicurezza del futuro di questo sito industriale, della sua capacità produttiva e dei suoi livelli occupazionali”.

“Il fatto che anche il Capogruppo Del Rio abbia sottoscritto questa nostra richiesta al Governo – concludono i due deputati – dimostra il rilievo e l’attenzione che il Pd pone su una vicenda che ha un valore nazionale oltre che regionale”.