La Commissione speciale per le Riforme statutarie e regolamentari, presieduta da Silvano Rometti, ha proseguito l’esame di alcune proposte di modifica da apportare allo Statuto della Regione Umbria.

Nella riunione di oggi, con il supporto dell’ufficio legislativo di Palazzo Cesaroni, sono stati discussi gli articoli riguardanti il procedimento legislativo in commissione redigente, la pubblicazione e la comunicazione di una legge, la potestà regolamentare di esecuzione e di attuazione delle leggi, l’elezione del presidente e dell’ufficio di presidenza, il regolamento interno.

Prima della conclusione dei lavori la Commissione ha ascoltato il presidente del Consiglio delle autonomie locali, Stefano Ansideri (sindaco di Bastia Umbra) sull’articolo dello Statuto che prevede le competenze del Cal. Dall’incontro è emersa la condivisione per una modifica statutaria mirata a definire in modo più puntuale quali sono gli atti per i quali è necessario un parere obbligatorio del Cal.