La Democrazia Cristiana, per voce del Segretario nazionale del dipartimento legalita’ e giustizia / Tutela del Cittadino Avv. MASSIMO LONGARINI si complimenta per il risultato di entrambi i candidati a Sindaco di Terni e in vista del prossimo ballottaggio di domenica 24 giugno 2018 chiede a entrambi come intenderanno procedere verso varie delicate situazioni presenti in città.

– Riguardo gli stranieri che richiedono elemosina davanti molti centri commerciali e negozi

– Riguardo la tassa “Tevere Nera”

– Riguardo la zona Ztl al centro di Terni

– Riguardo tutti i reati verso gli animali sempre piu’ frequenti a Terni

– Riguardo la situazione delle buche e le strade dissestate in molti punti di Terni

– Riguardo la situazione di degrado che e’ stata segnalata piu’ volte riguardo il cimitero di Terni

– Riguardo l’amianto e tutti i tetti in eternit che ci sono a Terni

– Riguardo il cardeto di Terni e i lavori interminabili per ridare il parco alle famiglie

– Riguardo la fontana di piazza Tacito trasformata in una vera vergogna da molti anni

– Riguardo i molti cittadini che in questi anni hanno protestato senza nemmeno essere ascoltati da nessuno.

Chissà – chiede Longarini – se i nuovi candidati saranno sempre disponibili a sentire le problematiche di tutti per trovare soluzioni concrete e se tale disponibilità viene garantita in caso di elezione?

Molti di questi punti saranno risolti in tempi abbastanza rapidi oppure serviranno anni?

In qualita’ di Segretario nazionale del dipartimento legalita’ e giustizia / Tutela del Cittadino della Democrazia Cristiana, in vista del ballottaggio elettorale per il comune di Terni, l’Avv. Massimo Longarini invia i migliori auguri al collega LEONARDO LATINI e a THOMAS DE LUCA invitando i stessi a rispondere alle presenti domande proprio per rispetto verso i cittadini votanti.