La prima Commissione dell’Assemblea legislativa ha approvato, a maggioranza, la proposta della Giunta di aprire un tavolo con il Governo nazionale per richiedere ulteriori forme di autonomia per la Regione Umbria.

L’Organismo, presieduto da Andrea Smacchi, si è riunito dopo una ulteriore fase di partecipazione pubblica sull’atto di indirizzo, convocata dopo l’approvazione delle proposte di modifica avanzate dal consigliere Roberto Morroni (FI), ed ha registrato il consenso di tutti i componenti, con l’astensione “tecnica”, per ulteriori approfondimenti sul testo, del consigliere della Lega Valerio Mancini.

Approvato anche un emendamento con il quale si stabilisce che della delegazione che dovrà condurre la negoziazione con l’Esecutivo nazionale facciano parte la presidente della Giunta, la presidente dell’Assemblea legislativa, e il presidente e vicepresidente della prima Commissione. Il relatore in Aula del provvedimento sarà il presidente Smacchi.