Il portavoce del centro-destra all’Assemblea legislativa dell’Umbria, Marco Squarta, FdI, chiede “l’istituzione di una Commissione d’inchiesta che faccia luce sulla gestione” dell’aeroporto San Francesco di Perugia. Lo fa intervenendo sulla vicenda relativa all’annullamento dei voli da parte della compagnia Cobrex trans Squarta ha parlato di “ennesimo colpo per una infrastruttura strategica per il sistema trasportistico umbro che meriterebbe ben altra qualità nella gestione per una sua reale valorizzazione”.

“La vicenda dell’aeroporto di Perugia – ha sostenuto il portavoce dell’opposizione – sta diventando sempre più preoccupante: vengono annunciati in pompa magna collegamenti e venduti biglietti aerei per viaggi che restano sulla carta, una beffa sia per per gli utenti, sia per il turismo. Ciò che fa rabbia poi è la consapevolezza di avere perduto definitivamente la possibilità di diventare il secondo scalo della Capitale non riuscendo ad approfittare delle difficoltà di Ciampino e Ancona”.