La Regione dell’Umbria ha messo a disposizione oltre 6 milioni di euro di fondi europei per la realizzazione di azioni innovative di welfare territoriale e di progetti per il sostegno all’avvio e il rafforzamento di attività imprenditoriali sociali. Il bando per la presentazione delle proposte progettuali è già stato pubblicato sul Bollettino ufficiale del 25 maggio scorso, con scadenza il 18 settembre 2018. L’avviso è rivolto al mondo del terzo settore.

“È la prima volta – spiega l’assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini – che in Umbria viene promosso un bando del genere, con risorse così ingenti e tratte da due diverse tipologie di fondi europei come il Fondo sociale europeo (Fse) e il Fondo per lo sviluppo regionale europeo (FSRE), messe a disposizione per azioni concrete legate all’innovazione sociale. L’obiettivo è di sperimentare modelli nuovi di politiche sociali e di servizi sul territorio per dare risposte più efficaci ai bisogni dei cittadini”.