“Il nuovo Codice di protezione civile è un provvedimento atteso dal sistema di Protezione civile territoriale e nazionale e prende atto dei cambiamenti che sono intervenuti, riformando la Legge quadro in materia ormai datata all’inizio degli anni ’90″: è quanto ha detto la presidente della Regione Umbria e commissario straordinario alla ricostruzione, Catiuscia Marini, intervenendo, a Foligno, al convegno sulle novità legislative introdotte.

“Il nuovo Codice – ha aggiunto la presidente – responsabilizza, ma anche chiarisce funzioni e competenze dei diversi livelli istituzionali, Regioni, Comuni e Stato, che sono chiamati ad intervenire nella gestione di Protezione civile. Inoltre dà grande valore al volontariato organizzato e formato e soprattutto affronta i nodi dell’efficacia e dell’efficienza di un sistema che sia in grado di gestire tempestivamente e continuativamente le emergenze di Protezione civile”.