Il Consiglio dei Ministri ha approvato un pacchetto di norme urgenti relativo alle agevolazioni per le aree terremotate del centro Italia. Prevede la proroga della scadenza della cosiddetta “busta pesante” e dei termini per gli adempimenti ed i versamenti tributari e contributivi; la sospensione del pagamento del canone Rai e delle principali utenze domestiche.

Secondo la Presidente della Regione dell’Umbria, Catiuscia Marini, si tratta di “un provvedimento di grande importanza che contiene norme relative alla proroga di scadenze molto attese dai cittadini e imprese delle aree del terremoto. È l’ulteriore conferma – ha aggiunto – della grande attenzione che il governo Gentiloni ha sempre dimostrato per i territori così duramente colpiti dagli eventi sismici. Un’attenzione – sottolinea la presidente umbra – di cui il Governo si è fatto carico pur in quadro politico ed istituzionale in questi giorni particolarmente complesso”. La Marini ha avuto parole di ringraziamento anche verso l’onorevole Paola De Micheli, commissario straordinario per la ricostruzione.