C’erano tutti e otto i candidati a sindaco di Terni alle prossime elezioni amministrative del 10 maggio ieri, alla sala blu di Palazzo Gazzoli, per parlare della “Terni che sarà, tra innovazione e tradizione”, un incontro pubblico organizzato dall’ordine degli ingegneri della provincia di Terni e dalla rivista Ingenium, per meglio conoscere il futuro primo inquilino di Palazzo Spada.

Paolo Angeletti (candidato del Pd e di Terni Immagina), Piergiorgio Bonomi (Casapopund), Emiliano Camuzzi (Potere al Popolo), Thomas De Luca (M5S), Mariano De Persio (PC), Alessandro Gentiletti (Terni Valley e LeU), Leonardo Latini (centrodestra) ed Andrea Rosati (Prima Terni), hanno risposto alle domande di alcuni giornalisti spiegando i rispettivi punti di vista su aspetti fondamentali della vita amministrativa quali la sicurezza, l’ambiente, l’occupazione, il sociale ed i rapporti con la Regione dell’Umbria.

I lavori sono stati coordinati dal Presidente dell’Ordine degli ingegneri della Provincia di Terni, Simone Monotti.