La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha illustrato il Rapporto sugli affari europei alla prima Commissione dell’Assemblea legislativa.

Questo atto, insieme al Programma di lavoro della Commissione per il 2018 e alla ‘Relazione sullo stato di conformità dell’ordinamento regionale agli atti normativi e di indirizzo emanati dall’Unione europea’, costituirà la base della Sessione europea 2018 che l’Assemblea legislativa affronterà entro la fine del mese, probabilmente nella seduta del 29 maggio.

Tra Fondo sociale europeo, Programma di sviluppo rurale e Fondo europeo di sviluppo regionale, le risorse complessive disponibili nei sette anni di programmazione 2014-2020 ammontano a un miliardo 693 milioni di euro. A queste vanno aggiunti i fondi legati alla riprogrammazione per gli eventi sismici: 56 milioni del Fesr e 52 del Psr.